Progetti

Si elencano di seguito alcuni dei progetti più significativi in cui CultOrale è coinvolto come partner:

Intelligent system for passenger profile and screening investigation


In data 28/12/2017 la Regione Lazio ha ammesso a sovvenzione il progetto di ricerca “Intelligent system for passenger profile and screening investigation” confacente al tema della sicurezza nei siti aeroportuali secondo la direttiva Passenger Name Record (PNR) recepita dalla Commissione LIBE (libertà civili) del Parlamento europeo in data 15 luglio 2016.
Il progetto è stato realizzato da Isiway S.r.l. in ATI con Cultorale S.c.a r.l..
L‘obiettivo del progetto è quello di realizzare un sistema di pre-screening intelligente basato su architetture BIG DATA per il controllo dei passeggeri del trasporto aereo con la finalità di aumentare i livelli di sicurezza anti-terrorismo. Il sistema si baserà su ciò che è noto come un Passenger Name Record, spesso abbreviato in PNR.
I PNR sono compilati dalle agenzie di viaggi, vettori aerei e tour operators, contengono informazioni quali le condizioni mediche e le disabilità, le preferenze sui pasti, i mezzi di pagamento, ma anche l’indirizzo di lavoro, la email, l’indirizzo IP se si prenota online e le informazioni personali dei contatti di emergenza.
Queste informazioni vengono immagazzinate in una architettura BIG DATA (Hadoop) che è in grado di analizzarle tramite algoritmi di Machine Learning utilizzando modelli comportamentali, opportunamente ingegnerizzati, che analizzano i PNR con gli archivi dati, black-list messe a disposizione dagli enti governativi e gli Open Source Intelligence (OSINT) disponibili sulla rete (siti web, blog, social network, media, motori di ricerca etc..).
Tali elaborazioni rese affidabili ed efficienti grazie all’architettura di calcolo distribuito caratteristica dell’architettura Hadoop, permettono di assegnare un “punteggio di rischio” di terrorismo alla persona in tempo reale.
Risultati del progetto sono la ricerca e lo sviluppo di una piattaforma prototipale che sia in grado di supportare gli addetti al controllo di un sito aeroportuale nella individuazione, in tempo reale, di persone classificate con un grado di rischiosità sulla base del punteggio calcolato attraverso algoritmi di Machine Learning.

Al progetto è stata concessa una sovvenzione, contributo a fondo perduto, di euro 252.831,77 a valere sulle risorse dell’Avviso Pubblico “AEROSPAZIO E SICUREZZA” – POR FESR LAZIO 2014-2010.

Sito Web: www.europa.eu

Realtà aumentata intelligente a supporto della psicoterapia


In data 28/12/2017 la Regione Lazio ha ammesso a sovvenzione il nostro progetto di ricerca “Realtà aumentata intelligente a supporto della psicoterapia” di interesse per supportare una serie di trattamenti di psicoterapia comportamentale e cognitiva.
Il progetto è stato realizzato da Isiway S.r.l. in ATI con Cultorale S.c.a r.l..
Il progetto vuole realizzare una piattaforma che abbia come strumento di fruizione la “Realtà Aumentata” tramite l’utilizzo di occhiali Microsoft Hololens, e che sia in grado, tramite algoritmi di intelligenza artificiale, di poter modulare l’ambiente o le varie funzionalità in base all’umore del paziente ed ai propri gusti. Utilizzando algoritmi di analisi video, che analizzano l’ambiente circostante ed in combinazione con le azioni che il paziente esegue, gli algoritmi di Machine Learning potranno modulare le immagini e le varie funzionalità aumentando le interazioni cognitive.
Finalità del progetto è lo sviluppo di una piattaforma che sia in grado di supportare una serie di trattamenti di psicoterapia comportamentale e cognitiva. Nella fase sperimentale verrà sviluppata e configurata a supporto delle terapie palliative per malattie invadenti in pazienti adolescenti. L’idea è quella di rendere un ospedale, o un qualunque luogo di degenza, un “mondo magico” per i piccoli pazienti tramite l’utilizzo di un dispositivo occhiale che, tramite la Realtà Aumentata, trasforma un mondo asettico e triste per i bambini in un luogo divertente con colori, animali e disegni, in base all’umore del paziente, al sesso e anche rispetto ai suoi gusti.
Tutto ciò darà ai piccoli pazienti la possibilità di volare con la fantasia, distaccandosi dalla realtà di un ospedale e dal problema che stanno vivendo. Inoltre, l’ambiente sarà arricchito con giochi interattivi ed educativi che potranno guidare e spiegare cosa sta succedendo, fino alla possibilità di vedere un cartone animato che interagisce con l’ambiente.
Risultati del progetto sono la ricerca e lo sviluppo di una piattaforma prototipale che sia in grado di supportare una serie di trattamenti di psicoterapia comportamentale e cognitiva, attraverso:
  • la “Realtà aumentata”
  • sistemi di analisi comportamentale e cognitiva basato su Machine Learning
  • sistemi di video analisi, per aumentare l’interazione con l’ambiente
Al progetto è stata concessa una sovvenzione, contributo a fondo perduto, di euro 329.592,18 a valere sulle risorse dell’Avviso Pubblico “LIFE 2020” – POR FESR LAZIO 2014-2010.

Sito Web: www.europa.eu

SAVE Project

Il progetto SAVE (Self Awareness, evaluation and Motivation system Enhancing learning and Integration) mira a definire e validare modelli, approcci e strumenti innovativi di auto-consapevolezza, valutazione e apprendimento personalizzato, al fine di prevenire e contrastare l'abbandono scolastico e il fenomeno NEET.
Il progetto ha l'obiettivo di progettare, realizzare e validare un sistema innovativo, contemporaneamente rivolto:
  • alla motivazione e al coinvolgimento degli studenti attraverso l'implementazione di strumenti e soluzioni di apprendimento inclusivo 2.0 efficaci per la valutazione e l'auto-consapevolezza;
  • alla definizione di nuovi modelli pedagogici basati su: l'autovalutazione, la personalizzazione dell'apprendimento (portfolio digitale) e su ambienti tecnologicamente avanzati che supportino sia i processi di apprendimento degli studenti sia sulla condivisione della conoscenza dei formatori;
  • alla capacità di risposta di scuola e formazione professionale iniziale attraverso l'implementazione di collegamenti dinamici tra l'educazione e il mercato del lavoro facendo leva sulle competenze.
I Partner Europei del progetto sono: CIOFS (IT), Cultorale (IT), Educommunity (IT), Apricot (UK), NAVREME (RC), Centro San Viator (SP).

Sito Web: www.saveproject.it

NU.BA.DI - NUovi BAcini D'Impiego - PON Misura III.5 Azione orientamento (2007-2009)

Il progetto, coordinato dall’Università di Messina, si proponeva attraverso il coinvolgimento di tutte le facoltà dell’Ateneo, di:
  • tracciare un quadro delle “nuove” professioni oggi già presenti e delle evoluzioni che potrebbero subire nel prossimo futuro;
  • creare un quadro di riferimento per professioni oggi esistenti solo a livello embrionale ma che si svilupperanno con l’ulteriore evolversi del quadro giuridico normativo e con il diffondersi di nuove “tecnologie abilitanti”;
  • disegnare la situazione delle aree di ricerca più promettenti per le future opportunità di occupazione, anche al fine di orientare le politiche regionali, nazionali ed europee della ricerca.

SPEAKY ACUTATTILE – Una nuova piattaforma inclusiva di Assitente Intelligente vocale multicanale - Industria 2015 Made in Italy


Il Progetto è finalizzato alla realizzazione di un prototipo HW e SW di sistema che consenta all’utente di controllare con la propria voce l’ambiente domestico, compresi i sistemi multimediali.
L’obiettivo è di contribuire al superamento del divario digitale che interessa anziani e disabili.
Per consentire a queste persone di superare le barriere della tecnologia digitale, il Progetto propone un assistente intelligente vocale multimodale, come interfaccia utente di una nuova piattaforma tecnologica informatica orientata ad applicazioni di domotica e all’erogazione di contenuti multimediali.


Progetto Speaky acutattile - YouTube

E-Mail: info@cultorale.it                                                                       Copyright © 2013 - 2020 cultorale - All rights reserved